Apologhi sulla lettura
Lao-tsu, Chuang-tsu

I Lao-tsu

Cap. 81 A. (Ho finito. Forse troverete il mio dire un po’ rude, poco sagace, non dotto). Ma la franchezza spontanea non si riveste di paramenti; la dirittura naturale non sopporta cavilli, l’intelligenza [intus-legere] [vera] non sa che farsi dell’erudizione artificiale.

III Chuang-tsu

Cap. 13 H. Nel mondo d’oggi c’è la voga dei libri (antologie di Confucio). I libri sono soltanto assemblaggi di parole. Le parole espri­mono le idee. Ora, le idee vere derivano da un principio non sensibile, e non più di lui possono essere espresse in parole.

0

Your Cart